Blocco e protezione codici

In caso di dimenticanza

Se non ci si ricorda il Codice Titolare, lo si può recuperare sul contratto o, se non fosse possibile, dal proprio referente in azienda o presso la filiale.

 

Se si è dimenticato il Codice PIN e

  • si utilizza il dispositivo OTP di generazione delle password temporanee,
    si può richiedere al proprio referente in azienda o presso la filiale la generazione di un nuovo PIN, che andrà poi cambiato al primo accesso ai sistemi Inbiz.

 

  • si utilizza la chiavetta USB con il certificato digitale, 
    è necessario accedere all’apposita funzione presente nel menu del dispositivo; ricordarsi di avere con sè il codice PUK, consegnato assieme al dispositivo.

 

 

In caso di furto, smarrimento o appropriazione indebita

Non appena a conoscenza dello smarrimento, furto o appropriazione indebita, o in generale, di un uso non autorizzato, di tutti o alcuni Codici personali, è necessario darne tempestiva comunicazione alla banca e al proprio referente in azienda e richiedere il blocco dei Codici di accesso.
In tutti i casi è possibile rivolgersi alla propria filiale e richiedere la consegna di nuovi dispositivi di accesso (sia dispositivi OTP che chiavette USB).

 

 

Blocco diretto dei codici

Se si è un utente che possiede il dispositivo OTP, è possibile procedere autonomamente al blocco dei codici. Per poter bloccare i propri codici, occorre inserire per cinque volte consecutive un Codice PIN errato (inserendo il Codice Titolare e OTP corretti).


Per poter revocare il blocco diretto dei Codici occorre successivamente rivolgersi al proprio referente in azienda o recarsi presso la propria filiale, scegliendo tra le seguenti possibilità:


• Semplice revoca del blocco, con mantenimento degli stessi codici precedenti.


• Revoca del blocco e richiesta di un nuovo Codice PIN, che sarà inviato via mail alla propria casella e-mail personale.


• Consegna di un nuovo dispositivo OTP, nel caso di furto, smarrimento o manomissione dello stesso.

 

 

Protezione dei dati

Ricordiamo che i codici di identificazione sono strettamente personali: non devono essere assolutamente divulgati a terze persone e vanno custoditi separatamente.

E’ consigliabile cambiare il Codice PIN frequentemente, attraverso le apposite funzionalità disponibili nella sezione dedicata all’interno dei Servizi Inbiz.

Non si devono comunicare a nessuno i Codici: le nostre politiche di sicurezza non prevedono la richiesta al cliente di fornire i suoi codici di accesso via e-mail o telefonicamente

 

 

cerca
strumenti utili

INTERNATIONAL EVENTS